Le forme dell’Affido

A seconda delle finalità del progetto di affido e della sua durata si possono attivare varie tipologie, ognuna rispondente alle esigenze dei protagonisti. Per ogni affidamento disposto dal Tribunale per per i Minorenni i Servizi Sociali elaborano un progetto di affidamento che ha come obiettivo la tutela degli interessi del bambino e, tra questi, il suo diritto a mantenere e consolidare i legami con la propria famiglia d’origine.

Il Tribunale dei Minorenni deve stabilire da subito se l’affido è di tipo Consensuale oppure Giudiziale, e se è Intrafamiliare oppure Eterofamiliare.

Inoltre, il progetto di affido può essere di diverso tipo, in relazione alle situazioni personali, familiari, sociali del minore e della sua famiglia di origine. Eccone alcune, che sono meglio descritte nella pagina dedicata:

  • A tempo pieno residenziale
  • A tempo parziale diurno
  • Situazioni di emergenza
  • Adolescenti e prosecuzione oltre i 18 anni (proseguo amministrativo)
  • Situazioni di particolare complessità (affidamento per minori che hanno problematiche gravi)
  • Minori stranieri non accompagnatiFamiglia-affida-famiglia e Affido di prossimità
affido
L’affido e le sue diverse forme